Organizzazione

Assemblea dei Soci

  • Soci ordinari
  • Soci sostenitori
  • Soci onorari

In seduta ordinaria l'assemblea:

  • elegge la Giunta Esecutiva;
  • elegge il Presidente;
  • elegge il Collegio Sindacale;

In sede ordinaria l'assemblea è valida, in prima convocazione, con la presenza della metà più uno dei soci e, in seconda convocazione, con la presenza di almeno un terzo dei soci, e delibera con la maggioranza semplice dei voti.

E' consentita la delega ad altro socio ma non facente parte della Giunta Esecutiva o del Collegio Sindacale, con massimo di cinque deleghe.

Giunta Esecutiva

La Giunta Esecutiva è formata da tre a undici membri eletti dall'assemblea dei Soci, compreso il Presidente dell'associazione, ai quali è affidata la responsabilità dei settori e delle sezioni di ricerca. Essa nomina nel suo seno il Segretario. La Giunta Esecutiva dura in carica tre anni e può essere rieletta

Il Presidente è eletto dall'assemblea dei Soci per la durata di tre anni ed è rieleggibile.

Il Vice Presidente è eletto dall'assemblea dei Soci per la durata di tre anni ed è rieleggibile.

Il Segretario è nominato dalla Giunta Esecutiva dura in carica tre anni e può essere rieletto nella carica.

Il Comitato Tecnico-Scientifico è composto da un numero dispari e con un massimo di 25 (venticinque) membri nominati dalla Giunta Esecutiva, anche fra i non associati, ed è coordinato dal Presidente della Giunta Esecutiva o da un suo delegato. Sono chiamati a far parte del Comitato Tecnico-Scientifico studiosi ed operatori, anche stranieri, competenti nei vari settori attinenti alle finalità statutarie. Il Comitato Tecnico-Scientifico dura in carica tre anni. I suoi membri possono essere riconfermati nella carica. Il Comitato Tecnico-Scientifico ha funzione consultiva; formula pareri, proposte, raccomandazioni ed esprime una valutazione tecnica sui programmi e sui risultati scientifici dell'attività dell'associazione. Il Comitato si riunisce su convocazione del Presidente, almeno una volta l'anno. Alle sue riunioni interviene il Segretario, che riferisce in merito ai programmi d'attività dell'associazione e redige i verbali dei lavori.

Collegio Sindacale

L'assemblea dei Soci elegge il Collegio Sindacale composto da tre membri effettivi e due supplenti, che dura in carica un triennio ed è rieleggibile. Essa nomina pure il Presidente del Collegio Sindacale.

I.R.A.S.E. Nazionale - Finalità: Art. 4 (Statuto)

L'associazione si propone:

1. di promuovere attività di ricerche:

  1. in relazione ai metodi di misurazione e verifica della qualità dei processi formativi;
  2. in relazione ai problemi dell'istruzione, della formazione professionale e della cultura;
  3. per i processi educativi più complessi, i problemi sociali e la verifica delle condizioni ambientali e strutturali connesse con le attività educative e formative;

2. di organizzare e gestire anche attraverso le sue articolazioni periferiche che hanno in materia piena autonomia decisionale e gestionale e mediante l'impiego di persone iscritte in albi professionali in proprio e per conto terzi:

  • attività di formazione, aggiornamento, tutoraggio e consulenza del personale della scuola d'ogni ordine e grado e della formazione professionale;
  • attività di preparazione per i candidati ai concorsi d'accesso ai posti di ruolo, inerenti alle qualifiche funzionali, previste per il personale del comparto scuola. Le attività di cui al precedente punto 2 (due), devono essere preventivamente comunicate alla sede nazionale che, ove lo ritenga opportuno, può anche formulare eventuali osservazioni, ferma restando la responsabilità personale sul piano patrimoniale, amministrativo e penale dei rappresentanti delle articolazioni periferiche

3. di effettuare pubblicazioni informative in materia e organizzare convegni e studi

4. di gestire l'attività associativa anche unitamente o per mezzo d'associazioni aventi scopi affini ed analoghi.

L'associazione potrà, esclusivamente per scopo di autofinanziamento e senza fine di lucro, esercitare anche attività commerciali marginali nei limiti previsti dalla legislazione vigente. Restano in ogni caso escluse tutte le attività professionali tutelate, riservate agli iscritti in albi di legge.

  • Organizzazione e rapporti con le sedi periferiche: attività di consulenza/coordinamento e
  • circolarità delle informazioni
  • Programmazione: determinazione degli obiettivi – analisi dei bisogni /risorse
  • Progettazione: Ricerche – seminari – convegni – manifestazioni – materiali di diffusione

COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Sede legale: Via Marianna Dionigi, 43 - 00100 Roma

Sede operativa: Via Lucullo, 6 - 00187 Roma

Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all'uso dei cookie. Per informazioni sui cookie utilizzati e sulle opzioni di attivazione/disattivazione si legga l'informativa: Cookies Policy