You are currently viewing DC024 – Strategie comportamentali per facilitare l’insegnamento e l’inclusione scolastica degli alunni con disordini dello sviluppo mentale e in autismo

DC024 – Strategie comportamentali per facilitare l’insegnamento e l’inclusione scolastica degli alunni con disordini dello sviluppo mentale e in autismo

DC005_Cover

Strategie comportamentali

Corso di formazione dedicato alla conoscenza di strategie comportamentali da attivare in contesto scolastico per favorire il processo di inclusione di alunni con disordini dello sviluppo mentale e in autismo.

CODICE CORSO: n° DC024

DURATA
32 ORE

MODALITA’
ONLINE

ISCRIZIONE CORSO
€ 190,00

DATA ISCRIZIONI / AVVIO CORSO
Iscrizioni dal 26/10/2021 al 16/10/2021Didattica dal 19/11/2021 al 31/01/2022

n° Min. ISCRITTI 25
n° Min. ISCRITTI60

INFO E CONTATTI – IRASE NAZIONALE
irase@uil.it

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Carta del docente

Bonifico
BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE
Codice Iban: IT 52 R 05297 14800 CC1000062460  
MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Modalità Diretta

Piattaforma S.O.F.I.A. – CODICE CORSO DC024

FINALITA'

Il corso è rivolto al personale scolastico, in particolare ai docenti curricolari e di sostegno di ogni ordine e grado che quotidianamente sono esposti all’interazione educativa con alunni con autismo e con altri deficit dello sviluppo intellettivo. Il corso offre strumenti concettuali e pratici per migliorare:

>la qualità del processo di inclusione 
>l’efficacia dell’azione didattico/educativa;
>la qualità della vita sociale e scolastica degli alunni;
>la qualità del vissuto del gruppo classe;
>Il benessere dell’ambiente di lavoro.

UNITÀ FORMATIVE

Inquadramento dei principi generali e discussione dell’applicazione delle strategie comportamentali di insegnamento inclusivo.

Comportamenti disadattivi ed inclusione: inquadramento e discussione delle strategie volte a ridurre i comportamenti disadattivi per facilitare l’inclusione di alunni con disordini dello sviluppo.

Concetti e principi dell’insegnamento di abilità ad alunni con disordini dello sviluppo mentale ed autismo. Inquadramento e discussione delle strategie generali di insegnamento.

  • Strategie di insegnamento mediate dal gruppo classe: come trovare una via comune di insegnamento che non rallenti l’apprendimento degli alunni a sviluppo tipico e favorisca l’apprendimento negli alunni con difficoltà di apprendimento. 
  • Come insegnare la condivisione e la socializzazione.  

Redazione di una programmazione scolastica tipo, a partire dalle abilità e competenze in possesso dell’alunno e dalle eventuali barriere per l’insegnamento.

Discussione relativa alle strategie utilizzate, i risultati ottenuti, le difficoltà incontrate ed i possibili accorgimenti da utilizzare in futuro per incrementare i comportamenti adattivi, eliminare quelli disadattivi e favorire così una inclusione sempre maggiore da parte dell’alunno con sviluppo atipico. 

OBIETTIVI

  • Conoscere i principi generali che governano il comportamento;
  • Riconoscere ed analizzare nella relazione socio/educativa gli elementi che regolano il comportamento;
  • Conoscere le strategie utilizzate per la riduzione dei comportamenti problema;
  • Acquisire strategie finalizzate all’insegnamento di nuove abilità;
  • Acquisire le strategie da utilizzare per favorire la socializzazione all’interno del gruppo classe;

MAPPATURA COMPETENZE

  • Analizzare i comportamenti disadattivi individuandone le motivazioni;
  • Sostituire i comportamenti disadattivi con comportamenti più adattivi; 
  • Utilizzare tecniche individualizzate più efficaci nell’insegnamento di abilità scolastiche e sociali.
  • Applica le strategie più funzionali per favorire la socializzazione tra pari;
  • Contestualizzare l’analisi del comportamento, le strategie di riduzione del comportamento problema, strategie di insegnamento di abilità sociali nel PEI.
  • AMBITO
  • DESTINATARI
  • METODOLOGIE
  • MATERIALI E TECNOLOGIE USATE

Inclusione

Docenti delle scuole di ogni ordine e grado

  • Didattica frontale
  • Didattica personalizzata
  • Attività laboratoriale

Slide, video, schede, Piattaforma ZOOM CLOUD MEETING

FORMATORE

Prof. Francesco di Salle 

Il Prof Francesco Di Salle è nato a Napoli il 10.04.1961 e si è laureato in Medicina e Chirurgia il 29.07.1985 e poi si è specializzato in Diagnostica per Immagini nel 1989. Dal 1986 si occupa di studi funzionali del cervello, per i quali ha tenuto per 10 anni una docenza presso l’Università di Francoforte, ed ha rivestito la carica di Professore Ordinario a tempo indeterminato presso l’Università di Maastricht (Olanda) presso la quale ha anche tenuto la co-direzione del Maastricht Brain Imaging Center. Dal 2010 si è formato come Analista del Comportamento, ottenendo la Certificazione Internazionale dal BACB nel 2015. Attualmente è Prof. Ordinario di Neuroscienze presso l’Università di Salerno e dirige dal 2014 i Master in Analisi del Comportamento ed Autismo ed i Corsi di Specializzazione introduttivi all’ABA presso l’Università di Salerno.

Dott.ssa Elena Pappalardo 

La Dott.ssa Elena Pappalardo è Analista del Comportamento Certificata BCBA. Dal 2014 si è formata come Analista del Comportamento, conseguendo il Master biennale di II Livello in Analisi Applicata del Comportamento (ABA) ed Autismo nel 2016 e ottenendo poi la certificazione internazionale dal BACB nel 2017. È Dottoranda di Ricerca presso il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria dell’Università degli Studi di Salerno e fa parte dell’organizzazione del Master in Analisi del Comportamento ed Autismo e dei Corsi di Specializzazione introduttivi all’ABA presso l’Università di Salerno. Attualmente si occupa di studiare il comportamento verbale nel cervello attraverso l’uso di tecnologie fMRI e le possibili applicazioni in programmi ABA per alunni con autismo.

Dott.ssa Genoveffa Pappalardo 

La Dott.ssa Capizzello Genoveffa è nata a Caltagirone (CT) il 25.06.82. Si è laureata con lode in Psicologia Clinica indirizzo Neuropsicologia nel 2010. Nel 2013 conclude il Master di I livello in “Didattica e psicopedagogia per i Disturbi Specifici dell’Apprendimento” e nel 2015 il Master di II livello in Neuropsicologia clinica. Età Evolutiva, Adulti, Anziani.

Dal 2012 si occupa dell'implementazione di programmi psicoeducativi comportamentali ABA-VB su minori con disturbi dello Spettro Autistico ed altri deficit evolutivi.

Dal 2018 è Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Ability Lab che promuove il trattamento dei Disturbi dello Spettro Autistico e del neurosviluppo, dei disturbi della comunicazione, del comportamento e della relazione attraverso programmi individualizzati basati su metodologie supportate dall'evidenza scientifica.

Attualmente è coordinatore di diversi interventi intensivi per bambini ed adolescenti con Disturbo Pervasivo dello Sviluppo, Autismo, Disturbi della Comunicazione e del Comportamento presso la sede dell'APS, nel contesto domiciliare e scolastico sotto supervisione di BCBA.

Dott. Michele Ianniello 

Il Dott. Michele Ianniello è nato a Napoli il 29.01.1981 e si è laureato in Psicologia Clinica il 20.12.2005. Nel 2013 si è poi specializzato in psicoterapia cognitivo-comportamentale. Nel 2012 ha iniziato ad interessarsi all’autismo ed alla Analisi Applicata del Comportamento e nel 2014 si è formato come Analista del Comportamento, ottenendo così la certificazione internazionale di BCBA® (Board Certified Behavior Analyst) nel 2017. Attualmente è dottorando presso l’Università degli Studi di Salerno e fa parte dell’organizzazione del Master in Analisi del Comportamento ed Autismo e dei Corsi di Specializzazione introduttivi all’ABA presso l’Università di Salerno.