You are currently viewing DC018 – La Generazione Z – tra Fake News e Cyber Bullismo: L’importanza dell’alfabetizzazione Digitale

DC018 – La Generazione Z – tra Fake News e Cyber Bullismo: L’importanza dell’alfabetizzazione Digitale

DC022_Cover

La Generazione Z – tra Fake News e Cyber Bullismo: L’importanza dell’alfabetizzazione Digitale

Il presente progetto formativo vuole fornire la conoscenza degli strumenti digitali al fine di informare e proteggere gli studenti dai pericoli della rete. I “Nuovi media” rappresentano un aspetto fondamentale nella vita dei giovani. I ragazzi e le ragazze di oggi nascono e crescono insieme allo smartphone e alla connessione. I Nuovi Media, rappresentano perlopiù dai social network, sono un vero e proprio nuovo modo di comunicare con i propri coetanei e un potentissimo strumento per stringere relazioni, reperire informazioni e apprendere. Inoltre, il web e i social network contribuiscono a creare nuovi percorsi di identificazione, di rappresentazione del sé e della propria realtà di riferimento.

CODICE CORSO: n° DC018

DURATA
25 ORE

MODALITA’
ONLINE

ISCRIZIONE CORSO
€ 100,00

DATA ISCRIZIONI / AVVIO CORSO
In fase di programmazione

n° Min. ISCRITTI 25
n° Min. ISCRITTI80

INFO E CONTATTI – IRASE NAZIONALE
irase@uil.it

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Carta del docente

Bonifico
BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE
Codice Iban: IT 52 R 05297 14800 CC1000062460  
MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Modalità Diretta

Piattaforma S.O.F.I.A. – CODICE CORSO DC018

FINALITA'

Prevenire i rischi connessi a un uso non-consapevole e non-informato dei contenuti digitali da parte dei giovani studenti attraverso un’adeguata alfabetizzazione digitale del corpo docenti. 

> Aggiornare il corpo docenti rispetto alle più̀ recenti modalità̀ di produzione e fruizione dei contenuti digitali da parte degli adolescenti; 
 > Sensibilizzare il corpo docenti rispetto ai rischi per i giovani per un uso non-consapevole e non-informato dei contenuti digitali, soprattutto del social media;
 > Sviluppare competenze di identificazione, mitigazione e prevenzione dei suddetti rischi; 
 > Formare il corpo docenti sulle tecniche e metodologie per individuare forme di disagio causate da cyber bullismo e da altri reati digitali.

UNITÀ FORMATIVE

  1. L’evoluzione del web 3.0
  2. Media literacy: concetto e definizione
  1. I social network: Facebook, Instagram, Twitter, Youtube, Tik Tok
  2. TikTok: le challenge, funzionamento e rischi
  3. Facebook e Instagram: la potenza di un algoritmo, funzionamento e logica
  1. Fake news: fenomeno, diffusione, conseguenze
  2. Click baiting: come la stampa online raccoglie consensi sulle emozioni
  3. Stampa italiana e web
  4. Esercitazione: come riconoscere una fake news
  1. Cyberbullismo: fenomeno, dinamiche e conseguenze
  2. Come riconoscere episodi di cyberbullismo a scuola
  1. La pornografia online
  2. Il sexting: le conseguenze di un fenomeno dilagante
  3. Revenge porn: cos’è e quali sono le conseguenze legali
  1. La privacy ai tempi di internet
  2. Adescamento – il grooming
  1. Approfondimenti sulle tematiche trattate in aula
  2. Vademecum su come riconoscere una fake news
  3. Vademecum sui rischi della sessualità in rete
  4. Vademecum sul cyberbullismo
  5. Simulazioni da fare con gli studenti

OBIETTIVI

  • Identificare le modalità di produzione di contenuti delle fake news
  • Riconoscere il fenomeno del click baiting e della stampa emozionale
  • Riconoscere le forme di disagio causate dal cyber bullismo;
  • Applicare prassi per creare un cordone di sicurezza attorno al cyber bullizzato
  • Riconoscere altri fenomeni pericolosi legati al web, quali il sexting e il revenge porn, con l’obiettivo di informare gli studenti e renderli consapevoli
  • Riconoscere altre tipologie di reati digitali.

MAPPATURA COMPETENZE

  • Il docente
  • Identifica le modalità di produzione, i contenuti e le caratteristiche delle fake news;
  • Identifica il fenomeno del click baiting e della stampa emozionale;
  • Identifica le forme di disagio causate dal cyber bullismo;
  • Attua prassi per creare un cordone di sicurezza attorno al cyber bullizzato
  • Identifica i fenomeni e le manifestazioni del sexting e il revenge porn ed altre tipologie di reati digitali;
  • Attua percorsi di educazione alla cittadinanza digitale.
  • AMBITO
  • DESTINATARI
  • METODOLOGIE
  • MATERIALI E TECNOLOGIE USATE
  • Educazione digitale
  • Educazione civica

Docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado

18 in modalità FaD asincrona e 7 di studio individuale

Lezioni online, video di approfondimento, dispense e bibliografia/sitografia

FORMATORE

Pietropaoli Andrea

Appassionato di storie e di digitale. Sono abituato a lavorare per obiettivi, a gestire budget e risorse umane. Lavoro nel mondo della comunicazione e del marketing da oltre 15 anni e nel 2016 ho fondato un’agenzia di comunicazione. Ho una comprovata esperienza nell’ambito della formazione ad Enti pubblici e aziende.

Andrisani Francesca