You are currently viewing DC023 – Disturbi specifici dell’apprendimento – PDP e strategie di intervento nella scuola secondaria

DC023 – Disturbi specifici dell’apprendimento – PDP e strategie di intervento nella scuola secondaria

DC004_Cover

Disturbi specifici dell’apprendimento – PDP e strategie di intervento nella scuola secondaria

Corso di formazione centrato l’acquisizione di conoscenze ed abilità di base funzionali al riconoscimento, analisi dei bisogni e progettazione di misure di intervento (PDP).

CODICE CORSO: n° DC023

DURATA
25 ORE

MODALITA’
ONLINE

ISCRIZIONE CORSO
€ 100,00

DATA ISCRIZIONI / AVVIO CORSO
In fase di programmazione

n° Min. ISCRITTI 25
n° Min. ISCRITTI50

INFO E CONTATTI – IRASE NAZIONALE
irase@uil.it

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Carta del docente

Bonifico
BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE
Codice Iban: IT 52 R 05297 14800 CC1000062460  
MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Modalità Diretta

Piattaforma S.O.F.I.A. – CODICE CORSO DC023

FINALITA'

Il corso di formazione tratta un’importante dimensione dei bisogni educativi espressi dagli studenti, condizione che, nella sua plurima articolazione fenomenologica, ha una notevole incidenza sul vissuto degli alunni e del personale docente, sulla progettazione e sviluppo dei processi didattico/educativi e sulla gestione della classe.

Oggetto del percorso sono i Disturbi specifici dell’apprendimento.

I D.S.A. possono essere definiti come difficoltà selettive nell’apprendimento delle competenze accademiche (lettura, scrittura e calcolo) in presenza di capacità cognitive adeguate e di adeguate opportunità sociali e relazionali, oltre che in assenza di deficit sensoriali, neurologici o di problematiche psichiatriche.

La diagnosi differenziale è dunque di estrema importanza: i Disturbi Specifici d’Apprendimento devono essere differenziati da normali variazioni nei risultati scolastici e da difficoltà scolastiche dovute a mancanza di opportunità, insegnamento scadente, o fattori culturali. Con la Legge n. 170 dell’8 ottobre 2010 “Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico”, si riconosce la dislessia, la disortografia, la disgrafia e la discalculia quali disturbi specifici dell’apprendimento e si introducono misure e strumenti a tutela del diritto allo studio degli alunni con DSA.

Finalità del corso è l’acquisizione di conoscenze ed abilità di base funzionali al riconoscimento, analisi dei bisogni e progettazione di misure di intervento (PDP).  

UNITÀ FORMATIVE

Il corso prevede lo sviluppo dei seguenti temi:

  1. Introduzione alla conoscenza dei Disturbi Specifici d’Apprendimento: Definizione, classificazione, eziologia, interazione tra fattori cognitivi, emotivi e motivazionali;
  2. Introduzione ai Disturbi Specifici d’Apprendimento della Lettura e Scrittura con particolare riferimento allo sviluppo dell’apprendimento normale della lettura e della scrittura. Intervento didattico nella scuola dell’Infanzia e nel biennio della Scuola Primaria;
  3. La dislessia evolutiva: definizione, caratteristiche, come riconoscerla e affrontarla in classe; illustrazione degli strumenti utilizzabili per una corretta individuazione e intervento didattico;
  4. La disortografia e la disgrafia: definizione, caratteristiche, come riconoscerla e affrontarla in classe. Illustrazione degli strumenti utilizzabili per una corretta individuazione e intervento didattico;
  5. Disturbo specifico d’Apprendimento della matematica: un modello di apprendimento cognitivo della matematica, le difficoltà nelle procedure del calcolo, nella transcodifica, nella codifica semantica, nella linea del numero e nel recupero e combinazione di fatti aritmetici; illustrazione degli strumenti utilizzabili per una corretta individuazione e intervento didattico;
  6. Dalla diagnosi al piano didattico personalizzato - Esercitazione su un caso clinico.
  7.  

OBIETTIVI

Obiettivo del corso è quello di sviluppare le conoscenze relative alle difficoltà di apprendimento in quanto trattasi di disturbi molto frequenti a cui, spesso, sembra corrisponde una conoscenza di superficie, non adeguata alla gestione collegiale del processo di insegnamento/apprendimento. È facile comprendere i tanti problemi e le molteplici tensioni che devono essere affrontati dai docenti e dai genitori degli studenti. Per tali ragioni il corso si propone quale obiettivo quello di fornire ai docenti approcci strumentali e gestionali della relazione educativa, muovendo i passi dalla lettura della diagnosi per giungere alla definizione del PDP inteso come strumento attivo e non mero adempimento burocratico. 

MAPPATURA COMPETENZE

  • Leggere funzionalmente diagnosi di DSA;
  • Identificare i profili di funzionamento;
  • Progettare collegialmente il PDP;
  • Realizzare interventi didattici a supporto del processo di apprendimento;
  • Gestione della percezione e comprensione dei DSA da parte del gruppo classe.
  • AMBITO
  • DESTINATARI
  • METODOLOGIE
  • MATERIALI E TECNOLOGIE USATE
  • Inclusione

Docenti di scuola secondaria di secondo grado

24 ore di formazione in Fad in sincrono suddivise in 8 incontri da 3 ore e 1 ora  in asincrono

Lezioni online, video di approfondimento, dispense e bibliografia/sitografia

FORMATORE

Dott.ssa Lucia Susca - Psicologa, Psicoterapeuta e formatore